Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Notizie

COMUNICATO - IMU TERRENI AGRICOLI

IMUIl decreto interministeriale 28 novembre 2014 ha rimodulato l’applicazione dell’esenzione dall’IMU per i terreni agricoli, in attuazione di quanto previsto dall’art. 22, comma 2, del D.L. n. 66 del 2014.
Precedentemente l’esenzione Imu dei terreni agricoli dipendeva dalla classificazione Istat dei Comuni:

-  nei Comuni considerati «montani» i terreni non pagano l'Imu;
-  in quelli «parzialmente montani» l’esenzione riguarda solo alcune aree del Comune;
-  obbligo generalizzato di pagamento, invece, nei Comuni «non montani».
Con il decreto interministeriale 28 novembre 2014 i Comuni sono stati divisi in tre fasce, sulla base della «altitudine al centro»:
1)    fino a 280 metri: tutti i proprietari devono pagare l’Imu;
2)    tra 281 e 600 metri: sono esenti solo i proprietari che siano coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola;
3)    da 601 metri in su: sono esenti tutti i proprietari.
Essendo il Comune di Bisenti situato ad una altezza pari a 274 metri (prima fascia), tutti i proprietari dei terreni agricoli presenti sul territorio comunali sono tenuti al pagamento dell'IMU.
Con decreto legge n. 185 del 16/12/2014 è stato rinviato, al 26 gennaio 2015, il termine per il versamento dell’IMU relativa ai terreni agricoli che hanno perso l’esenzione dal tributo (in base al decreto 28 novembre 2014 sopra menzionato, pubblicato nella G.U. del 6 dicembre 2014).
Nel comune di Bisenti, nel quale i terreni agricoli non sono piu' oggetto dell'esenzione, prevista dall'articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, l'imposta e' determinata, per l'anno 2014, tenendo conto dell'aliquota di base fissata dall'articolo 13, comma 6, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 (0,76%), in quanto non era stata fissata nessuna aliquota per i terreni agricoli.

Per il calcolo dell'IMU e la compilazione del Modello F24 per il versamento si può utilizzare il software on line aggiornato presente nel sito.

Il TAR LAZIO, con decreto cautelare n. 6651 del 22 Dicembre 2014, ha sospeso il decreto interministeriale del 28 Novembre 2014 fissando per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 21 Gennaio 2015

bisentilogo  Comune di Bisenti

Piazza Duca degli Abruzzi, 1
64033 Bisenti
Centralino: +390861997156
Fax: +390861995733
Codice Fiscale: 00195310677
Email PEC: comunebisenti@pec.it
Email ordinaria: info@comunebisenti.gov.it

Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Per saperne di piu'

Approvo